trattamenti-hp

green etCHing™: l’innovazione nel campo della fresatura chimica

green etCHing

L’evoluzione green della fresatura chimica

Impianto green etCHing™
Impianto green etCHing™

Grazie all’esperienza maturata in quasi quarant’anni di attività, la SIMET propone un nuovo ed innovativo processo di lavorazione metalli applicabile anche sull’alluminio: il green etCHing.

La fresatura chimica green etCHing rappresenta una nuova forma di fresatura che utilizza una metodologia di asportazione non di natura corrosiva ma levigante.

Il trattamento, che si realizza mediante immersione in soluzioni alcaline additivate, non solo non altera le caratteristiche strutturali dell’alluminio ma, ripulendolo dalle impurità superficiali, ne migliora anche la tenuta a fatica.

La nuova fresatura ideata da Simet rimuove l’allumina in modo efficace senza incorrere in rischi di probabili cricche che si possono verificare con asportazioni convenzionali.

Il risultato è un assottigliamento con conseguente alleggerimento del componente attraverso una riduzione di spessore uniforme ed omogenea.

L’effetto estetico, conseguito con il trattamento, green etCHing non si può ottenere mediante processi di asportazione convenzionali che, tra l’altro, non garantiscono un esito tecnico/qualitativo di così elevato livello.

Il processo di fresatura chimica green etCHing è realizzabile oltre che su alluminio, anche su acciaio e titanio, e può essere utilizzato su componenti di qualsiasi dimensione e forma.

La nuova fresatura chimica  green etCHing appresenta un’importante eccellenza in quanto consente di raggiungere considerevoli risultati anche in termini economici; i vantaggi si calcolano anche in ragione dell’estetica del componente lavorato, che risulta essere così elevata da non rendere necessarie ulteriori lavorazioni di pulitura e levigatura.

Questa nuova lavorazione rappresenta un’importante alternativa all’utilizzo di materiali “leggeri” quali titanio e fibra di carbonio e trova ideale applicazione nel settore automotive.

L’innovativa fresatura chimica non corrosiva oltre a garantire migliori risultati di asportazione, è più economica ed il processo di lavorazione è ecologico: inorgoglisce infatti sottolineare che green etCHing opera con un occhio di assoluto riguardo all’ambiente sia per quel che concerne l’espletamento dell’attività lavorativa sia per il risultato che ottiene:

componenti più sottili = veicoli più leggeri = minor consumo di carburante
 = minori emissioni inquinantiThe Green Evolution for surfaces

Il green etCHing™  è una lavorazione studiata e messa a punto dalla Simet, pendente domanda di copertura brevettuale.

La fresatura chimica green etCHing™ è una lavorazione approvata dal Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Aerospazionale del Politecnico di Torino.